arcoiris-onlus.it
 

 

INIZIATIVE
STATUTO 2019
News
5 per mille ad Arcoiris
Biglietti Lotteria
CONTRIBUTI PUBBLICI
Chi siamo
   Chi siamo
   Cosa facciamo
   Dove operiamo
   I nostri referenti
I progetti
   I progetti in corso
   I progetti realizzati
Se vuoi aiutarci
   Diventa socio
   Adotta a distanza
   Partecipa di persona
   Versa sul c/corrente
Biglietti di Auguri
FOTO
Links
Contattaci

Aggiungi ai preferiti




    Home > I progetti > I progetti in corso
 

Sintesi dei progetti in corso
Spedite questo articolo ai Vostri amicistampa
Arcoiris sostiene 200 bambini e ragazzi: 50 sono ospiti della Casa di accoglienza di Itamaraju e del Centro Assovale (bambini e ragazzi dai 6 mesi di età fino ad oltre i 20 anni nei casi di chi studia), 150 sono allievi della scuola di Guaratinga.

Nella Casa di accoglienza Arcoiris di Itamaraju, l'Associazione mette a disposizione di questi bambini e ragazzi, che sono temporaneamente o definitivamente senza famiglia, il vitto e l'alloggio, l'educazione scolastica, l'assistenza sanitaria, la formazione personale e professionale, l'avviamento al lavoro. Tutto quanto cioè serve loro, come se fossero in una grande famiglia. In questa Casa, oltre ad aiutare i bambini abbandonati, Arcoiris porta avanti un progetto di recupero dei giovani inviati dal locale Tribunale dei minori. Si tratta di bambini e ragazzi che frequentemente hanno gravi problemi di inserimento sociale e hanno conosciuto ogni forma di violenza, compresa la prigione.

Nella scuola di Guaratinga Arcoiris mette a disposizione dei bambini e ragazzi più poveri della città (dai 4 ai 14 anni), oltre alla scuola primaria, il vitto (colazione, pranzo e merenda), il materiale didattico, i controlli sanitari e ogni aiuto che gli assistenti e insegnanti possono dare. Sosteniamo questa scuola fino a quando il Comune non sarà in grado di gestirla autonomamente (come è già successo per due scuole a Itamaraju, per la scuola di Jucuruçu e per quella dei Sem Terra, oggi gestite direttamente dai Comuni o dal Movimento dei Sem Terra).

In entrambi i centri sono a nostro carico anche parte degli stipendi delle assistenti, maestre e insegnanti.

Ad Itamaraju Arcoiris continua a sostenere il progetto avviato con la scuola professionale Cesare Malossini, nato per completare il percorso educativo e offrire maggiori opportunità di lavoro ai ragazzi dei nostri centri, della città e degli “insediamenti” dei Sem Terra delle vicinanze, con un percorso di formazione agraria e di sartoria-cucito. Il progetto ora sta evolvendo in una nuova fase altrettanto importante, chiamata "dalla scuola al lavoro", che ha l'obiettivo di creare nuove occasioni di lavoro per chi, entrato nei nostri centri quando era piccolo, ormai è diventato grande e deve rendersi autonomo.

Si vuole dare gambe a due cooperative, una di sarte e una di agricoltori, sostenendole fino a che non raggiungeranno l'autonomia. E' stata avviata la cooperativa di sarte, formata da donne del quartiere e dalle nostre ragazze più grandi uscite dalla scuola professionale, nonchè il gruppo agricolo dell'Assovale di cui fanno parte invece i ragazzi più grandi dei Centri Arcoiris che nell'area agricola dell'Assovale, oltre ad andare a scuola, coltivano la terra, allevano gli animali (mucche, cavalli, maiali, galline, pesci) e producono farina di mandioca. Nella farineira, che abbiamo costruito e messo a disposizione di tutte le famiglie contadine della zona, viene complessivamente prodotta una quantità di farina di manioca pari a circa 5 mila quintali l'anno.

Stiamo inoltre lavorando per assicurare 6 borse di studio che permettano ad altrettanti ragazzi (2) e ragazze (4) meritevoli di Itamaraju, tra i quali due dei nostri centri, di proseguire gli studi universitari. Senza di esse, sarebbero impossibilitati a farlo.

Abbiamo avviato un progetto di collaborazione con l'APAE di Itamaraju, che lavora per le persone con handicap fisici e psichici della città, per la ristrutturazione della sede e perché possa disporre di strumenti di lavoro migliori.

E' in corso un progetto di sostegno agli Indios Pataxò della Riserva del Monte Pascoal con l'attuazione di varie iniziative (acquisto di un'ambulanza, strumenti di pesca, carrozzelle per i disabili, aiuto all'acquisto dell'automobile delle suore che seguono gli indios) importanti per quella gente.

Prosegue infine il lavoro di Arcoiris in Italia, dove vengono ogni anno organizzate varie iniziative con la finalità di raccogliere fondi e adesioni che ci permettano di proseguire i nostri interventi in Brasile, ma anche di sensibilizzare le persone sui grandi tempi della solidarietà internazionale. Ci stiamo impegnando per migliorare sempre più la qualità dei nostri interventi, un obiettivo ambizioso in quanto sorgono quotidianamente nuove problematiche alle quali spesso è difficile porre immediato rimedio, proprio per questioni logistiche e di distanza.

 
 
[Cliccare sulla foto per ingrandirla]
 
Click on the picture to enlarge it

www.arcoiris-onlus.it     

^top

 
 
 
    Arcoiris-onlus.it�2019 -- chk_sum: 0.01|ob_gz
1908